Winter School di Politica Estera e Europea 2023

Il 2022 è stato un anno di profonde trasformazioni per la politica estera europea e mondiale. Le conseguenze della pandemia sono ancora visibili, sia dal punto di vista economico che sociale, e l’invasione russa dell’Ucraina ha radicalmente modificato i rapporti internazionali degli ultimi anni; il tutto in una cornice di instabilità economica e politica. Mondodem negli ultimi mesi ha prodotto analisi e iniziative su molti di questi temi, appoggiandosi alla sua solida rete di analisti e a partnership coltivate con associazioni e fondazioni, tra cui quella con la FES Italia.

Una delle missioni di Mondodem è quella di coinvolgere giovani analisti e studenti e incentivare la presenza di nuove voci nel panorama della politica estera ed internazionale. Dalla sua nascita infatti l’associazione ha sempre cercato di coinvolgere la nuova generazione di esperti, nell’ottica di favorire un dibattito sui temi internazionali e uno scambio inter-generazionale. Oggi questo aspetto è più importante che mai, ed è per questo che vogliamo organizzare un evento che rifletta questa necessità.

L’evento, dedicato ai giovani e alla politica estera, si svolgerà il 24 e il 25 marzo 2023, nell’arco di due mezze giornate a Roma. Il suo scopo primario è quello di creare un network di giovani esperti e studenti che coniughino la loro professionalità con l’impegno politico nel settore della politica estera e internazionale. Fondamentale sarà la partecipazione di giovani provenienti dal mondo dell’associazionismo e dell’impegno civico.

La partecipazione alla Winter School é gratuita. Saranno disponibili anche borse di studio per chi voglia partecipare da fuori Roma. A chi vuole entrare in lizza per la borsa di studio sarà richiesto un policy brief di 800 parole su uno fra i temi proposti, che verrà valutato da una commissione congiunta Mondodem-FES Italia. I 5 policy brief ritenuti migliori dalla commissione verranno premiati con una borsa di studio per partecipare all’evento e con la pubblicazione sul sito di Mondodem in un’apposita sezione.

Programma provvisorio*

Panlists e ospiti verranno resi noti a breve

24 marzo, venerdì pomeriggio

14.30-14.45: Saluti e introduzione (Mondodem + FES)

14.45-16.15: Panel I – Le conseguenze globali della guerra in Ucraina

16.15-16.45: Coffe break

16.45-18.15: Panel II – Il ruolo dell’Unione Europea e il fianco Est

18.30-20.00: Drink and think: Cosa possono fare i giovani in politica estera?

25 marzo, sabato mattina

9.00-10.30: Panel III – Il futuro dell’Africa

10.30-11.00: Coffe break

11.00-13.00: Panel conclusivo – Fare politica in tempi di crisi internazionale – Scambio fra partecipanti e politici italiani e tedeschi

Application (dal 1 dicembre al 30 gennaio)

Per inoltrare la domanda di partecipazione è sufficiente compilare il Google form apposito. Nel caso si voglia richiedere la borsa di studio sarà necessario includere un policy brief di 800 parole che analizzi la posizione e gli interessi dell’Italia in riferimento a uno dei seguenti temi:

  • L’Unione Europea come attore globale di politica estera
  • Il cambiamento climatico nel difficile contesto della crisi energetica internazionale
  • L’Asia e il ruolo europeo nel confronto sino-americano
  • Prospettive sull’alleanza transatlantica
  • Un partenariato equo e solidale con il continente africano
  • La nuova architettura di sicurezza europea dopo l’invasione russa dell’Ucraina

Processo di selezione

La partecipazione all’evento è subordinata alle valutazioni della commissione. Oltre alla partecipazione all’evento, la commissione selezionerà i policy brief ritenuti più interessanti e pubblicherà le migliori sul sito mondodem.it in una sezione apposita.

Borse di studio

Le 5 proposte più interessanti verranno premiate con una borsa di studio che coprirà i costi di vitto e alloggio durante l’evento.

Hai ancora domande? Scrivici all’indirizzo mail: associazione@mondodem.it


*soggetto a variazioni

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

La democrazia in America – dalle midterms alle prossime elezioni presidenziali

Next Post

L’Europa federale, i progressisti e la costituente del PD

Related Posts